buzzoole code

mercoledì 7 maggio 2014

Per la festa della mamma.... riprendiamoci i nostri diritti! parte 3°

3. Diritto a prendere possesso del bagno in meritata solitudine

Durante i 9 mesi di gravidanza tra una futura mamma ed il wc di casa nasce una tormentata storia di odio e amore.
Si passa dai primi mesi dove da novelli innamorati si sta sempre abbracciati, soprattutto al mattino, alle ripetute fuitine notturne per la vescica impaziente, per finire con rapporti burrascosi per colpa di stipsi ed emorroidi.
Poi come nei promessi sposi arriva il famigerato monito "questa relazione non sà da fare".
A comunicarcela non è una coppia di Bravi ma un piccolo fagottino urlante non appena spariamo dalla sua vista.
Ed è così che le interminabili mattine in simbiosi con la tazza del water si trasformano in docce fast and furious (scrub, lavaggio, capelli e balsamo) con tempi da far invidia a centometrista.

Dentro di noi ci ripetiamo che prima o poi crescerà o cresceranno.... ed effettivamente è così.
Ma...a quello che ci attende non si è mai preparati: la perdita alla privacy del bagno ovvero vivere la nostra love story col wc in pubblico col pubblico.

martedì 6 maggio 2014

Per la festa della mamma...riprendiamoci i nostri diritti! parte 2



2. Diritto a non essere pronte
Preparasi ad uscire con un bambino non è mai facile, l'imprevisto è sempre in agguato, con due è invece assicurato! per chi ne ha 3 o più.... avete tutta la mia stima, ma ammettetelo "siete alieni vero? VERO????"

Solitamente la fatidica frase arriva a tradimento il sabato mattina, mentre si sta ancora aspettando che sia pronto il caffè, "Preparatevi che usciamo".
Lui si beve il caffè, prende il giubbotto, il portafogli, le chiavi della macchina...
TU...

lunedì 5 maggio 2014

Per la festa della mamma... riprendiamoci i nostri diritti! parte 1

Ci siamo: domenica è la festa della mamma!
Pacchetti di fazzolettini già accuratamente mimetizzati per casa, pronti a saltar fuori al primo accenno di commozione alla vista dei lavoretti dei bimbi.....
BASTA!!!!!
E' ora di tirar fuori la voce e le p@lle , le tette, gli attributi r riprenderci i nostri DIRITTI.

Quando si passa allo status "MAMMA" si perdono, a volte anche irrimediabilmente, dei diritti che per tutti gli altri status sono normali.
Non ho ancora ben capito se gli altri non se ne accorgano, facciano finta... o siamo noi ad arrenderci, causa troppa stanchezza, nel riprenderceli.

Ecco per cosa dobbiamo LOTTARE:
  1. Diritto a dormire. 
Che si allatti o meno, che si sia più o meno fortunate, si da per inevitabile la carenza di sonno per il primo anno del bambino.... ma poi NO.
Già il fatto che per un anno ( e sono stata di manica stretta! qui la prima notte tutta tirata si è vista a 11 mesi, all'anno forse eravamo a 5) abbiamo dormito poco, ci spetta di diritto il recupero!
8 ore   ( minimo standard dormiente)
-3 ore     ( tetta/latte, cambio, ruttino, 'nghì 'nghè'nghò)
x 365 giorni =  1095 ore di sonno arretato da recuprare
Recuperarle?!?! e quando ????