buzzoole code

giovedì 31 gennaio 2013

Liberiamo una ricetta: Ciambella alla ricotta

Ecco la ricetta che ho deciso di liberare, è la ricetta della torta che mi faceva mia mamma da piccola, per colazione e per portarla a scuola per merenda. Una fettona bella grossa, da dividere con le amichette e anche con la maestra.
Un dolce semplice, soffice come un abbraccio e dolce proprio come un bacio della mamma. 
Come vedrete dagli ingredienti è facile da memorizzare, infatti ce la siamo tramandate oralmente. a dire il vero su qualche foglio inserito in qualche libro di ricette o ricettari è stata scritta, ma il foglio è sempre svanito.
Questa ricetta è stata la mia prima volta in cucina, con qualche incidente di percorso e versioni un po' bruciacchiate, ha dato vita alla mia passione per i dolci.
Per anni non l'ho più preparata ma vista quest'iniziativa ho deciso di farla insieme ai bambini, rispolverando nella memoria la ricetta...



INGREDIENTI:
300 gr di farina 00
300 gr di ricotta
300 gr di zucchero ( per una versione light ma comunque dolce ne vanno bene anche 200)
3 uova
100 gr di burro ammorbidito
1 bustina di lievito per dolci

PREPARAZIONE RAPIDA:
Mettere tutti gli ingredienti nel robot da cucina, massima velocità, et voilà già fatto!

PREPARAZIONE CANONICA:
Separare i tuorli dagli albumi, montere questi ultimi a neve ben ferma.
In una terrina, o nel robot da cucina mettere i tuorli, lo zuccheto ed il burro montarli fino ad ottenere una crema uniforme. Aggiungere a poco a poco la ricotta e gli albumi a neve.
Incorporare la farina setacciata ed il lievito.

Mettete il composto in uno stampo per ciambelle precedentemete imburrato.

COTTURA: 
Preriscaldate il formo a 180° e cuocete per circa 30- 40 minuti. Il tempo varia in base alla grandezza della tortiera. Applicate il metodo dello stecchino per controllare la cottura.

Purtroppo è tornato a casa mio marito... e non sono riuscita a farle una foto "intatta".



"Le storie sono per chi le ascolta, le ricette per chi le mangia.Questa ricetta la regalo a chi legge. Non è di mia proprietà, è solo parte della mia quotidianità: per questo la lascio liberamente andare per il web" 

Abbiatene cura!!!!

Nessun commento:

Posta un commento