buzzoole code

venerdì 13 luglio 2012

Me la suono e me la canto

Il rituale della nanna di Ale prevede una serie infinita di storie e canzoni, che spaziano dai cori dello stadio, passando per lo zecchino d'oro fino ad arrivare alla pura invenzione.
Per entrambi i miei mabini però c'è una canzone che è nel loro cuore, l'unica con cui Matilde smetteva di piangere (Ale non smetteva con nulla, ma era un caso a prte), la prima che entrambi hanno imparato a cantare,
Così adesso quando Ale si mette nel lettone esordisce con: "Mamma, canto io tattauga!" e mi fa sciogliere.
Questa è l'originale...
 
... e questo è il mio piccolo canterino:

video

Nessun commento:

Posta un commento