buzzoole code

mercoledì 16 febbraio 2011

Biodetersivo per lavastoviglie

Rieccomi emergere dalla latitanza!
come buon proposito del 2011 voglio essere un po' più green ...e allora ho provato a fare in casa il detersivo della lavastovoglie (ok la vera spinta è che una domenica avevo finito le pastiglie ed avevo la lavastoviglie piena e i lavelli pure).

INGREDIENTI: 3 limoni, 400ml d'acqua, 100ml di aceto bianco e 200gr di sale fino

Per prima cosa è necessario tagliare i limoni ed eliminare i semini. Se ve ne scappa qualcuno potete poi toglierlo nelle fasi successive.

Poi mettete nel frullatore i limoni, con il sale ed un po' di acqua e frullate fino a rendere il tutto un poltiglia. Quanto la poltiglia sarà senza pezzi dipenderà dalla potenza del vostro frullatore....il mio lascia i pezzi.



Adesso mettete il composto in una pentola con l'aceto e l'acqua rimasta e fate bollire per 10 MINUTI facendo attenzione a mescolare ogni tanto per evitare che si attacchi alla pentola.
E' questo un buon momento per dare la caccia ai semini rimasti!
Passati i 10 minuti faate raffredare un po'. Dato che il mio frullatore lascia la buccia dei limoni a pezzi , x non rischiare di causare problemi alla macchina io passo tutto con il frullatore a immersione.
Adesso potete mettere il vostro biodetersivo in uno o più vasetti. Basterà poi metterne 2 cucchiai nello sportellino del detersivo ed avrete stoviglie pulite e profumate!!!!!
Questo quantitativo a me dura circa un mese facendo un lavaggio ogni giorno, ma talvolta anche 2.
Oltre che un risparmi per l'ambiente è anche un risparmio x il vostro portafogli!
ALCUNI CONSIGLI:
Se decidete di utlizzare questo detersivo è meglio sostituire l'uso del brillantante con dell'aceto bianco o di mele.
Se le stoviglie sono particolarmente sporche o unte passatele prima sotto l'acqua corrente.
Molti consigliano dopo 3-4 lavaggi di utilizzare il detersivo tradizionale perchè sulle pareti della lavastovilgie si accumula una patina di grasso... sinceramente non mi è mai capitato, perciò io la uso circa una volta la settimana.

Spero di avervi invogliato a provarlo...è semplice ed una volta provato non ne potrete più fare a meno.


1 commento:

  1. innanzitutto ben tornata!!! anche io avevo provato il detersivo faidate, credo che la ricetta sia la stessa, ecco io mi ero scordata di passare con il frullatore a immersione comunque sono rimasta molto soddisfatta... belle foto!

    RispondiElimina