buzzoole code

giovedì 25 giugno 2015

Geberit Monolith per un bagno da sogno

Quando si costruisce, compra o arreda una casa, la stanza a cui si dedicano minor tempo e attenzione è il bagno. Quando poi ci vivi dentro scopri che è la stanza più vissuta e importante.
Se potessi raderei al suolo il mio e lo rifarei da capo.
Per prima cosa eliminerei i  sanitari di capitolato con la cassetta interna : troppo maltrattata dai miei figli ha già richiesto due interventi dell'idraulico per sostituire il sistema galleggiante e innumerevoli sistemazioni casalinghe per perdite e gocciolii.

Al posto del "trono" (come lo chiama mio marito) ci sarebbe lui Monolith della Geberit :  una soluzione intermedia tra la cassetta esterna e la cassetta da incasso. Un elegante modulo in vetro e alluminio spazzolato racchiude tutta la tecnologia sanitaria e funge da supporto per il WC in ceramica.
Ma se è la bellezza a colpire al primo sguardo a convincermi sono i pregi in più che offre.


  • Primo fra tutti non richiede lavori in muratura, è vero che ho parlato di radere al suolo il bagno, ma poterlo fare senza rompere un muro od un tubo, non è meglio?
  • Avete presente quando siete incinte e dovete fare plin plin ogni ora? appanzate da non vedervi i piedi, troppo assonnate per accendere la luce e la gamba del cesto della biancheria pronta a colpirvi sul mignolino? Ecco che Monolith è lì pronto a salvarvi! un LED si accende con il rilevatore di presenza, fornendo l'orientamento in modo discreto, Una luce non troppo forte da svegliarvi, ma sufficiente per farvi trovare la strada in tutta sicurezza.
  • Un solo bagno per 4 persone... e diciamocelo la pupù dei bambini sarà pure "santa" ma puzza comunque, soprattutto se avete la sFORTUNA di avere un figlio amante di broccoli, ceci e fagioli. Geberit Monolith arriva in aiuto invece della maschera anti-gas, una ventola silenziosa garantisce il giusto riciclo d'aria togliendo i cattivi odori.
  • E' eco, infatti ha ricevuto anche il massimo dei voti (classe A) dalla Water Efficiency Label (etichetta WELL di EUnited Valves).
Dite la verità, non ne vorreste uno anche voi??

Potete trovare tutti i modelli e le informazioni qui: http://bzle.eu/geberit-au

Buzzoole

martedì 23 dicembre 2014

Il regalo di Natale perfetto per le casalinghe disperate

La settimana prima di Natale è sempre frenetica... se poi hai 2 bambini lo diventa ancora di più,
e se si lavora in una scuola dell'infanzia diventa infernale!

3 recite dell'asilo (2 mie e 1 del figliolo)
1 saggio di ginnastica
1 lezione straordinaria di judo per foto calendario
1 collega malata da sostituire = doppioturno al lavoro

Il tempo di permanenza in casa  stato di  10 minuti al massimo, giusto il tempo di fare due coccole ai gattini di polvere che mi correvano incontro appena aprivo la porta!
Già so che mi aspettano vacanze all'insegna delle pulizie, altro che meritato riposo!

Invece ecco il regalo anticipato di Babbo Natale, e poi non ditemi che non esiste!
Pulizie professionali a prezzi concorrenziali grazie a Helpling!

In passato mi è capitato di dover ricorre ad un aiuto nelle pulizie domestiche, ma trovare qualcuno non è stato facile. Bisognava "far girare la voce" e aspettare che arrivasse la cugina, della cugina, dell'amica.... insomma non si sapeva mai chi si faceva entrare in casa.

Con Helpling invece non è mai stato più facile!
Basta registrarsi al sito, scegliere la metratura della casa, se si vuole si possono aggiungere le pulizie "di fino": vetri, tapparelle, interno forno o frigorifero.
Si sa già il tempo che il cleaner impiegherà e quanto ci verrà a costare, e sarete voi a scegliere quando verrà effettuata la pulizia ( devono passare almeno 36 ore dalla prenotazione)

Ma per Natale il regalo è anche per voi, cliccando nell'immagine qui sotto potrete avere uno sconto  del 50% sulla prima pulizia prenotata durante le feste! Ma la sorpresa non finisce qui...

https://www.helpling.it/buon-natale

Parenti a cena per Natale, amici a Capodanno... niente più giornate intere passate a ripulire!
Marito che si scervella per trovarvi il regalo giusto? Potete provare a lanciargli velati messaggi in cui avete bisogno di una aiuto in casa... ( col rischio che vi porti in casa la suocera) oppure indirizzarlo direttamente alla perfetta donna delle pulizie con un click

Io avrò le mie pulizie professionali dopo Natale e non vedo l'ora!!
Non lasciatevi sfuggire l'opportunità di provarle e fatemi sapere come vi siete trovate!

venerdì 14 novembre 2014

Charms Mania: giocare e creare con Crayola


Qualche settimana fa abbiamo avuto la possibilità di provare Charms Mania della linea Creations di Crayola.


All'inizio ero un po' titubante, in casa nostra la mania dei braccialetti fatti a mano non aveva mai attecchito sia che fossero i classici scoubidou o quelli con gli elastici.... in più io col craft sono una schiappa!


Finiti i compiti con Matilde, decidiamo di metterci all'opera, ma ovviamente Ale vuole unirsi a noi, ed ecco partire le solite discussioni....
....è un gioco da femmina!.....
... ma c'è la plastilina!...


Riuscire a togliere gli stereotipi di genere sui giochi, non è facile, ma quando si hanno due figli di sesso opposto diventa una questione di sopravvivenza.
La scatola è di un bel viola-fucsia decisamente femminile, ma dopotutto i migliori creatori di gioielli non sono forse maschi?? ed ecco che anche Ale viene accettato come apprendista orafo.


La realizzazione è davvero semplice, e le istruzioni spiegano ogni passaggio anche attraverso le immagini, così anche per chi non sa ancora leggere come i miei bambini, risultano comprensibili.


Si deve realizzare una pallina di plastilina, disponibile in 3 colori (rosa corallo, viola, grigia) di 13 mm.
13 mm? e come la misuro? col calibro?
Crayola ha pensato davvero a tutto! per scoprire se la nostra pallina è della misura giusta basta solo che passi attraverso il foro all'estremità delle matrici.


Fatta la pallina, con il perforatore la si buca e si posizionano gli occhielli.
Ora abbiamo una perlina vergine ed è qui che inizia la vera #esperienzacreativa : creare le nostre perline in modo che siano uniche.
Per farlo possiamo
  • decorarle co brillantini di diverse dimensioni
  • colorarle con colori metallizzati o glitterati
  • stampare grazie alle matrici ben 24 soggetti in rilievo diversi, ciascuno con un proprio significato e così raccontare chi siamo col nostro braccialetto.

Corona= sono il re del mondo
Tour Eiffel= un mondo d'amore
Stelline= esprimi un desiderio
Lecca lecca= dolce dolcissimo
Conchiglia= il mio tesoro per sempre



Ed ecco qui i nostri lavori lasciati ad asciugare
Lo so non sono perfetti, ma a volte non è il risultato che conta, è il passare del tempo insieme.
Perchè più crescono più si tende a lasciarli giocare da soli, spesso si rientra stanchi dal lavoro e con ancora mille cose da fare in casa, o chi come me lavora coi bambini e si arriva a casa con un livello di sopportazione ridotto all'osso e a farne le spese sono proprio i nostri figli vogliosi di coccole ed attenzioni.

Ed ecco le nostre creazioni indossate



Vi lascio con due consigli for dummies:
1. la pasta modellabile sporca leggermente, crayola avverte di coprire le superfici utlizzate, io aggiungerei, perchè nella foga di iniziare a sperimentare non mi è proprio venuto in mente:
se volete utilizzare tutti i 3 colori, iniziate da quello più chiaro e non da quello più scuro, se non volete avere un effetto dalmata
2. le catenelle dei braccialetti  sono lunghe e i charms non devono entrare a contatto con l'acqua o perdono colore
ricordate ai bambini, e a voi,di togliere il braccialetto quando vi lavate le mani
3. non fate finta di non essere a conoscenza del punto due per avere la scusa di dover fare altri charms
c'è sempre un buon motivo per fare un' #esperienzacreativa

















martedì 11 novembre 2014

1,2,3...Spray!


Se si vuole avere un po' di pace in casa, almeno nella mia, basta tirare fuori dei colori.
Matite colorate, tempere, pastelli a cera, acquerelli, pennarelli.... pensavamo di averle già provare tutte.... invece #Crayola ci ha stupiti: ha inventato Color Spary ! una pistola... dell'aria compressa e un pennarello faranno diventare i nostri bambini dei piccoli Writers in erba.
Confesso che la cosa un po' mi ha intimorita, non è poi passata da molto la fase disegno su muri, mobili e divano...non mi tirerò la zappa sui piedi?
Per fortuna i pennarelli #Crayola sono veramente facilmente lavabili e dopo una prima supervisione iniziale sono stati capaci di fare tutto da soli.

Basta inserire in pennarello del colore prescelto nella pistola, alzare ed abbassare 10/15 volte il pistone del serbatoio d'aria per metterla sotto pressione, puntare e...premere il grilletto.

Allegati ci sono dei pratici stencil per disegnare razzi, squali, farfalle... o creare bordature.
Noi ci siamo subito lanciati nel realizzare il biglietto d'auguri per il nonno.

Ma poi hanno trovato anche molto divertente disegnare a mano libera, creando
Nella scatola ci sono anche 4 pennarelli per stoffa e stavolta sono io a non vedere l'ora di provare a personalizzare qualche maglietta o magari l'anonimo grembiule bianco della scuola...dite che le maestre apprezzeranno?

Sono sicura che Color Spray ci regalerà ancora mille ed una #esperienzacreativa

giovedì 11 settembre 2014

I nostri "compiti" delle vacanze

Queste sono strate le nostre ultime vacanze spensierate, le ultime senza i compiti delle vacanze.
Così ci siamo inventati dei compiti delle vacanze un po' speciali, che non bisognerebbe mai dimenticare.
  1. Correre liberi nei prati... col casco
  2. Giocare liberi in strada
  3. Acchiappare le bolle di sapone
  4. Gara di spruzzi
  5. Salvare un animale
  6. Scavare una buca per cercare ... i nani
  7. Arrampicarsi su un albero
  8. Surfing... on the rock

  9. Affrontare una sfida... le onde più alte di te
  10. Imparare a restare bambini 
E i vostri compiti delle vacanze come sono stati?